12 aprile 2015

TrailLaghi 2015

E' stato tutto molto bello. Intenso, vissuto. Osservato con voracità. Gli occhi continuavano a sommergermi di informazioni. Ciò che ho appreso è molto più di ciò che ho dimenticato. E questo è già un potente antidoto...

Non riesco più a fare della cronaca; non è più quella, che mi interessa. Le sensazioni invece attraversano queste righe, saltando i raggi riflessi dagli specchi d'acqua, e che hanno ancora quel buio mattutino pronto a sospendere alberi e cerchi di legno e sentieri di foglie nel mezzo del loro lago. Tutto riappare per sentito vibrare. Non posso più semplicemente dire d'aver corso. E' stato un "percorso" ad ostacoli. La Natura ha messo ciascuno di fronte alla sua prova: equilibrio, velocità, pollini... Tutti da condividere almeno con un compagno, una compagna o un cane... 

Tra i famosi in gara, ho stretto la mano a Bruno Brunod ed al suo sorriso. Un uomo eccezionale, umile come solo i grandi sanno essere. Anche lui sostiene che "la psicologia legata allo sport è una frontiera ancora da valicare". Si tratta della psicologia del profondo, che si apre dentro l'uomo quando l'uomo decide di aprirsi. E di disfarsi di cose come l'orgoglio, la rivalità, la falsità... per scendere nella propria natura originale dove attingere l'energia della vita, dall'amore per la vita.

Non facendo più cronaca, non dico che ho faticato ad aspettare il mio amico, troppo lento per la mia psiche dopata (di oggi). Anche se nel giusto tempo speso per goderci lo spettacolo di una splendida giornata, abbiamo superato tre quarti delle duecento coppie al via. Un successo condiviso per passione. E questa è la sostanza della nostra missione...


Il solito selfie con Paolo...

2 commenti:

Andrea Mancanelli ha detto...

Psicologia, sport e poesia... non credo tu abbia bisogno di scarpe particolarmente ammortizzate, ad ogni passo la spinta viene dal tuo mondo. Grazie per i tuoi post, Mariano.

marianorun ha detto...

Grazie Andrea. La poesia potrebbe essere uno sport della psiche. Una disciplina indisciplinata senza regole o piazzamenti...;-)
P.S.: buona raccolta alla tua prossima maratona di Padova!