29 gennaio 2014

FCA

Per tutti i diavoli, che "marchione" è mai questo?

Dal Sole24 ore:
" Nel marchio le tre lettere vivono all'interno di una raffigurazione geometrica ispirata alle forme essenziali della progettazione automobilistica: la F, generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C, che nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell'armonia e della continuità; e infine la A, derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva.
Il marchio genera un linguaggio agile, moderno, capace di cambiare continuamente senza mai perdere la propria valenza identitaria. "
Fino a ieri FCA mi diceva solo "free carrier", che non significa libera carriera ma "franco vettore", ovvero consegnare la merce sdoganata all'esportazione, una modalità di scambio merci ben definita.

Oggi tutto cambia. FCA può sembrare una contrazione lassativa di qualcos'altro, qualcosa che può partire da una "fava di FuCA". Oppure può sembrare un orientamento anisotropo, come quello che permette di scorrere solo in avanti, senza scivolare indietro, delle fibre della favolosa "pelle di FoCA"...

In enigmistica, l'operazione di eliminazione di una lettera da una parola si chiama propriamente "scarto". FCA può dunque sembrare già in partenza uno scarto. Il marchione, a vedersi, non ha certo l'eleganza dell'acronimo completo di "Fiat Italia Chrysler America".

Certo, FCA sarà la deviazione standard, o scarto tipo, della soddisfazione (alla guida) di un povero italiano rispetto al valore atteso di soddisfazione di un ricco tedesco. Un indice di dispersione che io, deviato, non vorrei fosse la radice quadrata della varianza, ma il quadrato della speranza che è sempre l'ultima a morire.

Nessuna traccia di rimpianto. Viva il DNA (italiano), non la DuNA, però!


4 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Bel gioco di parole. Purtroppo però questo mondo globale mi piace sempre meno e sempre meno si tutela l'individuo in favore del dio denaro. Discorso delle 2:30 di notte!

marianorun ha detto...

Hai ragione. E' più facile nascondersi dietro giochi di parole che provare a cambiare il gioco e le sue regole, sempre più finanziarie, sempre meno umane...

Lorenzo Pisani ha detto...

Grande Mariano, hai ragione. Sara' bello da vedere ma e' impronunciabile e allora ci vuole una vocale. Meglio la terza che hai detto.

marianorun ha detto...

Lorenzo, tutti gli italiani hanno focalizzato al volo. Per primi, i dipendenti della neonata FCA.